Vietato fuggire con i propri figli

In una condizione nella quale due coniugi stanno per divorziare, né madre né padre hanno la alcuna possibilità di allontanarsi dalla casa famiglia, soprattutto portandosi appresso i figli minorenni, senza avvisare il partner ed i giudici che si occupano del caso. Pena di tale reato è l’addebito delle spese processuali per la separazione a carico di chi lo commette.

Questo è quanto successo lo scorso 8 maggio nella sentenza numero 10719, che si è scagliata contro la madre di due minori a causa di un comportamento che l’ha prima spinta a portarseli con sé durante il periodo delle vacanze e poi a sparire con la prole al seguito, abbandonando l’abitazione in cui precedentemente viveva con il marito e lasciando lo stesso senza alcuna notizia sui figli.

Come punizione, la Corte ha deciso che l’abitazione familiare restasse al padre, insieme alla prole e che tutte le spese del processo per la separazione della coppia dovessero essere sostenute per intero dalla madre, la quale si sarebbe comportata in maniera imprudente e sconsiderata al punto da inscenare un vero e proprio rapimento di minori.


Condividi con:

Vai alla lista news
01 agosto 2013 Redazione