News dal Mondo dell'Investigazione

15 ottobre 2013

L'ex partner non può essere cacciato di casa

Se una coppia si lascia, il proprietario di casa deve dare il tempo all'altro di riorganizzarsi al meglio Read more

01 ottobre 2013

Il figlio rifiuta un lavoro e perde il mantenimento

Il figlio mantenuto dall'assegno di un genitore divorziato, deve accettare un lavoro, anche se non propriamente in linea con gli studi svolti Read more

16 settembre 2013

Tendenze sessuali diverse annullano il matrimonio

Se due persone si sposano ed una resta allo scuro delle reali tendenze sessuali del partner, può chiedere l'annullamento Read more

02 settembre 2013

Matrimonio distrutto per shopping compulsivo

Chi nella coppia spende solo per soddisfare i propri vizi, viene condannato al pagamento delle spese di separazione Read more

15 agosto 2013

Il figlio abbandonato è adottabile

I genitori che abbandonano il proprio figlio non possono esercitare alcun genere di diritto se questo viene adottato. Read more

01 agosto 2013

Vietato fuggire con i propri figli

Chi si sta per dividere dal partner e scappa con i figli deve sostenere per intero le spese processuali per la separazione. Read more

15 luglio 2013

Alimenti non solo per ex partner e figli

Alimenti previsti anche tra fratello e sorella: se i due convivevano insieme e lei dipende da lui, quest'ultimo deve provvedere al suo mantenimento. Read more

01 luglio 2013

Abbandonare la famiglia per giusta causa

L'abbandono della casa famiglia è possibile solo se c'è un motivo concreto che impedisca la normale vita di coppia Read more

18 giugno 2013

No agli incontri tra fratellastri

Se i rapporti familiari sono precari, i fratellastri figli degli ex hanno il divieto tassativo di incontrarsi Read more

03 giugno 2013

Con l'affido condiviso il tempo non conta

Non è tanto la quantità, ma la qualità del tempo che, anche se separati, si trascorre con i figli Read more

16 maggio 2013

Il tempo cancella i diritti

Se non sfruttata dall'inizio, la casa coniugale può essere sottratta all'assegnatario, anche se questi si occupa di un figlio malato Read more

02 maggio 2013

Pignoramento di un immobile assegnato

Anche se assegnato in sede giudiziaria, un bene può essere successivamente pignorato per cause estranee all'assegnatario Read more

15 aprile 2013

Vietato l'accesso nell'ex casa coniugale

Dopo l'allontanamento dall'abitazione condivisa con l'ex coniuge non è più possibile entrare Read more

02 aprile 2013

Il datore paga i debiti dell'inadempiente

Se il coniuge separato non rispetta le scadenze dei pagamenti del mantenimento, risponde il datore di lavoro Read more

15 marzo 2013

Accordi sull'affidamento modificabili

L'affidamento dei figli può essere modificato anche dopo la prima sentenza del giudice Read more

01 marzo 2013

Assegno di mantenimento per figli maggiorenni

L'assegno di mantenimento dei figli deve essere concesso fino a che questi risultino indipendenti dal punto di vista economico Read more

15 febbraio 2013

Assegnazione della casa familiare

In caso di separazioni o divorzi a chi va concessa la casa familiare? Al genitore che ha l'affidamento esclusivo dei figli Read more

01 febbraio 2013

Spese straordinarie e non

Assegno di mantenimento dei figli: come si suddividono le spese da sostenere e quali vanno pagate? Read more

15 gennaio 2013

Separazione coniugi: avvocati sì avvocati no

Quando una coppia avvia l'iter di separazione, entrambi i partner devono essere accompagnati dal proprio avvocato Read more

02 gennaio 2013

I reali redditi degli ex coniugi

Metodi per scoprire quando guadagna effettivamente l'ex coniuge che deve provvedere a spedire mensilmente l'assegno di mantenimento Read more

17 dicembre 2012

Come quantificare l'assegno di mantenimento

Il mantenimento dei figli di genitori separati o divorziati dipende dalle necessità degli stessi e dalle possibilità di chi emette l'assegno Read more

03 dicembre 2012

Calcolo reddito coppie in crisi

Tutte le nuove norme per conteggiare il reddito di chi intende separarsi o divorziare Read more

15 novembre 2012

Le nuove proposte per divorzi e separazioni

Leggi e normative più moderne in fase di divisione coniugale: questa la richiesta del Consiglio nazionale del notariato Read more

23 luglio 2012

Per l'affido condiviso l'assegno non è indispensabile

Quando un coniuge vuole mantenere l'affido condiviso del figlio non è necessario provvedere a livello economico Read more

16 luglio 2012

Nessun addebito per mancanza di intesa sessuale

No all'addebito di separazione per chi abbandona la casa familiare per assenza di un'adeguata intesa sessuale Read more

09 luglio 2012

Quando concedere l'assegno divorzile

Se due ex coniugi percepiscono uno stipendio simile, al più precario non viene concesso l'assegno divorzile Read more

02 luglio 2012

StoriEnote - Padova 7 luglio 2012

In alcuni dei luoghi più suggestivi di Padova andranno in scena spettacoli di musica e teatro, tra i protagonisti Gian Antonio Stella e Bebo storti. Read more

02 luglio 2012

Il caro prezzo dell'aspettativa di vita delusa

E' sufficiente considerare il patimento sofferto per ottenere un cospicuo risarcimento da tradimento Read more

27 giugno 2012

Autocad infettato: in pericolo bozze e progetti di architetti e progettisti

E' stato scoperto un nuovo virus che ruba bozze e progetti da AutoCAD e li spedisce in Cina Read more

25 giugno 2012

Mantenimento solo dopo fine convivenza

L'assegno di mantenimento deve essere corrisposto quando i due genitori non vivono più insieme Read more

18 giugno 2012

Addebito solo con prove

Il coniuge finanzia la separazione solo se i sospetti della sua colpevolezza sono fondati Read more

04 giugno 2012

Tra moglie e marito l'intervento dei figli

Il figlio maggiorenne di genitori divorziati può ottenere assegni di mantenimento anche in fase di separazione Read more

28 maggio 2012

Genitori divorziati ritardatari

Gli orari degli appuntamenti tra genitori divorziati senza affidamento e figli devono essere rispettati Read more

21 maggio 2012

Il cospicuo risarcimento delle "corna"

Attenzione: tradire il proprio coniuge in fase matrimoniale può fruttargli un ingente risarcimento Read more

14 maggio 2012

Figli maggiorenni senza assistenza morale

Un genitore separato può permettersi di non concedere alcun genere di supporto morale ai propri figli Read more

07 maggio 2012

Il legittimo affidamento dei figli a terzi

Quando nessuno dei due genitori risulta idoneo a crescere un figlio, è possibile affidarlo ai servizi sociali o a parenti meno stretti Read more

30 aprile 2012

Le strutture abitative indivisibili tra ex

Respinta la richiesta di un ex marito di frazionare la villa in cui vivono il figlio e sua madre Read more

26 aprile 2012

Italia Oggi intervista Axerta: 007 contro i dipendenti scorretti

Falsa malattia e doppio lavoro del dipendente, utilizzo illegale di marchi e brevetti, violazione del patto di non concorrenza, infedeltà di soci e amministratori. Sono solo alcuni esempi di situazioni per cui è possibile chiedere l’aiuto di un investigatore privato che fornisca prove... Read more

24 aprile 2012

Repubblica: Il nuovo business degli 007, smascherare gli assenteisti

Le indagini sui dipendenti, con Gps e video, superano quelle per infedeltà. Sono cresciute del 30 per cento. In genere tutto parte dalla telefonata di un collega delatore. L'epilogo? Nel 99 per cento dei casi il licenziamento da parte dell'azienda o le dimissioni del lavoratore Read more

23 aprile 2012

Infedeltà e crisi matrimoniale: concetti discordanti

L'infedeltà coniugale, se viene accettata da entrambi i coniugi, non è causa di addebito Read more

16 aprile 2012

Assegni di mantenimento per figli ed ex mogli

Gli assegni di mantenimento per i figli comprendono anche le cosiddette "spese straordinarie" dei master, delle uscite, delle tasse scolastiche e dell'acquisto dei volumi di testo Read more

09 aprile 2012

Lesione d'onore con immagini non sgranate

Tutela dei diritti anche per chi vive situazioni di grave disagio sociale Read more

02 aprile 2012

Compensi dei legali in base al valore "indeterminato"

Parcelle maggiorate dei legali che si appellano al cosiddetto criterio del valore "indeterminato". Read more

26 marzo 2012

Procedura unica per impugnare i licenziamenti

Licenziamento ingiusto: ecco le nuove normative entrate in vigore il 31 dicembre 2011 per la tutela dei dipendenti Read more

19 marzo 2012

Agenzia investigativa per la variazione dell'assegno di mantenimento

La Cassazione ha accettato la richiesta di una donna di ricevere un assegno di mantenimento mensile ed una quota del tfr dell'ex marito, nonostante questa fosse titolare di una considerevole eredità immobiliare Read more

15 febbraio 2012

Investigazione privata in crescita nel 2011

Il mercato dell'investigazione privata cresce anche nel 2011. I dati di bilancio vedono crescere del 19% il fatturato e del 24% il numero di pratiche avviate. Read more

16 gennaio 2012

Mobbing in azienda se è provato il danno da eventi persecutori

Il termine “mobbing” è uno dei più usati (e abusati) non solo nei dibattiti sulle relazione personali in azienda, ma anche nelle controversie giudiziari di lavoro. E’ sempre più difficile trovare un ricorso al giudice del lavoro dove la parola mobbing non sia pronunciata e una specifica definizione legislativa. Read more

10 gennaio 2012

Indagini finanziarie, inversione della prova per i conti intestati ai parenti

L’inversione dell’onere della prova a carico del contribuente a seguito di indagini finanziarie scatta anche nei confronti dei conti intestati ai parenti, se questi secondo l’amministrazione sono riferibili al contribuente stesso, Dovrà quindi essere quest’ultimo a giustificare le movimentazioni dei parenti e non l’ufficio a provare che tali movimenti rilevano operazioni in evasione al sostituto di imposta. Read more

06 dicembre 2011

Tutela marchi e brevetti: diritto d'autore per il design

Il design va protetto perchè tutelato dal diritto d'autore. Pertanto la difesa delle opere di design non può essere subordinata a oneri e formalità. Questa la presa di posizione, forte, del Tribunale di Firenze, chiamato a pronunciarsi nel contenzioso di lunga data tra Cassina e la Leatherform. Sentenza tutt'altro che scontata, visto che sul primo aspetto (oneri e formalità come condicio sine qua non) è intervenuto, più volte, lo stesso Parlamento. Read more

28 novembre 2011

Le e-mail diventano elementi di prova

La giurisprudenza ha i riconosciuto la valenza probatoria dei messaggi e-mail, anche per il rilascio di un'eventuale decreto ingiuntivo Read more

23 novembre 2011

Investigazioni patrimoniali: Vincenzo Francese a Ballarò

L'intervista di Ballarò del 22/11/2011 a Vincenzo Francese, Amministratore Delegato Axerta. I patrimoni occulti e l'investigazione come strumento per individuarli. Read more

28 ottobre 2011

L'avvocato non può manipolare il teste

Nella fase della "istruzione preliminare" delle proprie difese in sede civile - e nell'ambito del proprio studio professionale - l'avvocato deve astenersi ai principi di riservatezza nell'escussione del teste "estraneo", e deve inoltre astenersi dal predisporre un tentativo di manipolazione del teste stesso, in vista dell'udienza. Read more

27 ottobre 2011

Intervista Sky ad Axerta

Intervista andata in onda sul canale 518 di Sky. Vincenzo Francese, A.D. di Axerta viene chiamato per parlare dell'investigazione italiana, la situazione del mercato, i casi di indagine più frequenti, i costi che potrebbe sostenere un privato che si vuole rivolgere ad un'agenzia investigativa. Read more

06 ottobre 2011

Concorrenza sleale. Il socio receduto di una società di persone può avviare un'azienda simile?

In caso di cessione di quote societarie non vi è concorrenza sleale se il soggetto che le vende, successivamente fonda una azienda con caratteristiche simili. Read more

09 agosto 2011

Autonomia dell'imprenditore nel licenziamento

No ai licenziamenti "selvaggi", naturalmente. Ma anche ai reintegri immotivati, oppure oltre i limiti posti anche dalla Costituzione a tutela dell'autonomia organizzativa dell'imprenditore. Con la sentenza n. 17093 della sezione Lavoro, la Cassazione ha concluso il suo ragionamento condensandolo in un principio giuridico (cui dovrà attenersi la corte d'appello cui è stata rinviata la controversia) secondo il quale il giudice è chiamato da una parte a interpretare l'elasticità che la norma di riferimento gli offre, quella sul "licenziamento per giustificato motivo soggettivo" ma le cose non cambiano per il "licenziamento per giusta causa", per adeguarla ad un contesto sociale in continua evoluzione; dall'altra però, la valutazione sulla futura... Read more

11 luglio 2011

Separarsi e divorziare costerà di più

A breve una nuova tassa per chi vuole separarsi o divorziare. Sulla strada che i coniugi in crisi percorrono, spesso a scossoni, verso il tribunale, lo stato ci mette anche il suo piccolo inciampo: per presentare la domanda di separazione si dovrà infatti versare una tassa di 37 o 85 euro, a seconda che la procedura sia consensuale o no. Tra i commi del Decreto Legge della manovra all'interno del capitolo "Disposizioni per l'efficenza del sistema giudiziario e la celere definizione delle controversie", c'è una norma che cancella la precedente gratuità di questi procedimenti. Fino a mercoledi scorso, data di entrata in vigore del DL 98/2001... Read more

30 giugno 2011

Addebito della separazione per i separati in casa

Chi tradisce rischia l'addebito della separazione anche se separato in casa. Ecco l'eccezione dell'eccezione: è di aprile una sentenza della Cassazione (numero 8052) con la quale la Suprema Corte ha sposato una inconsueta linea durasul ruolo del tradimento nella causa di separazione di una coppia dove la crisi era di fatto già iniziata. Secondo i supremi giudici, insomma, il tradimento legittima l'addebito della separazione anche se i due sono separati in casa... Read more

31 maggio 2011

Fuga tollerata se la suocera è invadente

La separazione non può essere addebitata a chi lascia la casa per via della suocera. Un'altra decisione di legittimità che ha fatto parlare molto fin dal giorno del suo deposito è la sentenza numero 4540 del 24 febbraio 2011... Read more

03 maggio 2011

Infedeltà, addebito non scontato

Dalle coppie aperte al coniuge bugiardo, ecco le eccezioni. Sul ruolo del tradimento nel giudizio di separazione e divorzio la Cassazione ha raggiunto, almeno in apparenza, un primo punto fermo: quando determina la crisi della coppia è anche causa di addebito. Ma il confine tra questa, che sembra a molti una certezza, e altre sfumature che possono ribaltare il corso della causa è molto sottile. Uno dei casi più eclatanti degli ultimi tempi è quello delle coppie aperte... Read more

04 aprile 2011

Premesse per investigazioni sul dipendente in malattia

Dall'analisi della sentenza 6375/2011 della Cassazione, caso di illegittimo licenziamento, emerge come l'utilizzo dello strumento investigativo sia entrato nella prassi ai fini dell'ottenimento di prove, ma non sufficiente se svolto senza una attività prodromica di valutazione della compatibilità tra stato di malattia dichiarato, attività poste in essere nel periodo di malattia, e mansione normalmente svolta durante l'attività lavorativa. Non è possibile licenziare il lavoratore in malattia che esce da casa per fare la spesa o per occuparsi dei normali impegni della vita quotidiana, se il medico, dopo la contestazione disciplinare di addebito, ha rilasciato un certificatoche prescrive di compiere del movimento. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza 6375/2011 della sezione lavoro. Read more

30 marzo 2011

Licenziamento. Controlli per la tutela del patrimonio

Riprese a circuito chiuso utilizzabili anche per accertare eventuali illeciti dei dipendenti. Il divieto di monitorare l'attività dei lavoratori attraverso impianti audiovisivi, infatti, non si applica qualora il controllo serva a tutelare il patrimonio aziendale. Ad affermarlo la sentenza 6498 del 22/03/2001, nella quale la Cassazione ha rigettato il ricorso del vigilantes licenziato per aver sottratto 70 milioni di lire dal portavalori su cui prestava servizio. Read more

29 marzo 2011

Troppo Facebook, scatta l'assenteismo virtuale

Aumenta l'utilizzo dei social network in ufficio: dalle chat alle critiche verso i superiori. Meglio che le aziende predispongano un codice di regole interne. Le interferenze tra social network e rapporto di lavoro sono sempre più frequenti. Alle aziende conviene perciò adeguare le proprie policy, dettando regole chiare per l'utilizzo di Facebook (il più diffuso) e degli altri social network. Un primo gruppo di questioni riguarda l'accesso durante l'orario e sul posto di lavoro. Si tratta di tempo impiegato in un'attività extralavorativa durante l'orario di lavoro. E' stata coniata al riguardo l'espressione "assenteismo virtuale". Siamo certamente nel campo dell'inadempimento, che potrà avere conseguenze disciplinari più o meno gravi a seconda della quantità di tempo sottratto al lavoro, della sistematicità del comportamento e delle circostanze del caso... Read more

14 marzo 2011

Licenziamento del dipendente che esce in anticipo

E' legittimo licenziare il dipendente che esce in anticipo sull'orario di lavoro alterando il foglio delle presenze solo se non sussistono circostanze che, nel loro complesso, indicano una minore rilevanza disciplinare di tale condotta. Così ha stabilito la cassazione con la sentenza 5019 del 1° marzo 2011 che individua, quali parametri per valutare il comportamento del lavoratore che si allontana dal lavoro prima del termine dell'orario, la condotta obiettivamente assunta dal dipendente, l'elemento soggettivo, i motivi e l'intensità dell'evento volitivo. Nel caso concreto la Suprema Corte ha affermato l'illeggittimità del licenziamento comminato per dolosa compilazione del foglio presenze da parte del dipendente con indicazione, già al momento dell'inizio del servizio, dell'ora di cessazione, sulla base di alcuni elementi favorevoli al lavoratore, tra i quali l'espletamento delle operazioni affidate al medesimo e l'abbandono del posto di lavoro con un anticipo di pochi minuti. Con tale pronuncia la Cassazione ha confermato quanto deciso dal giudice di appello che aveva rilevato come, nel caso di specie, fossero state introdotte nuove procedure per la rilevazione della presenza dei lavoratori. Read more

03 marzo 2011

I permessi di cura (legge 104/92)

I permessi per assistere un familiare disabile possono essere fruiti da un solo beneficiario, salvo che si tratti di figli con disabilità grave. In questo caso i genitori possono utilizzare, alternativamente, i tre giorni mensili previsti dall'articolo 33 della legge n.104 del 1992. Read more

24 febbraio 2011

Intimidire la ditta rivale è un'illecita concorrenza

E' concorrenza illecita boicottare il rivale usando metodi intimidatori o violenti. Lo precisa la Cassazione che, con la sentenza 3018/11, ha confermato la colpevolezza di un'uomo accusato di aver adoperato mezzi poco corretti per estromettere ditte operanti nel suo settore di attività. L'imputato, presidente di una società di trasporto malati, era stato condannato in primo e secondo grado in seguito a minacce, danneggiamenti e furti nei confronti dei principali concorrenti. Il presidente della società, però sostiene di aver agito in maniera del tutto lecita perchè a suo avviso non si era realizzato alcuno storno di dipendenti o boicottaggio. Inoltre, gli episodi accertati avrebbero riguardato aggressioni reciproche, senza però escludere una logica competitiva di mercato. Per la Cassazione non è così. Read more

21 febbraio 2011

Spiare i redditi dell'ex senza violare la legge

C'è un occhio che può spingersi dove neanche il fisco arriva. Non c'è privacy, nè top secret che tenga. Lei o lui possono. L'ex moglie o l'ex marito hanno pienamente diritto ad accedere ai documenti del rispettivo consorte. C'è un Serpico delntro la famiglia che può guardare dentro i certificati dei redditi rilasciati dal datore di lavoro (CUD), nelle buste paga, nelle dichiarazioni dei redditi, negli atti di liquidazione dei compensi. Altro che redditometro. Un database da far invidia alla Guardia di Finanza e all'Agenzia delle Entrate. Basterebbe il plotone di delle migliaia di separazioni ogni anno (circa 90.000) a stanare buona parte dell'evasione fiscale italiana. Il vecchio adagio "tra moglie e marito non mettere il dito" vale anche per la pubblica amministrazione. Con la declinazione che "il dito" in questione è il velo della riservatezza. Invece no, l'importo del reddito percepitodall'ex non è un dato sensibile. Lo stanno affermando il Consiglio di Stato e progressivamente tutti i Tar interessati, dopo che la commissione per l'accesso ai dati amministrativi ha spianato la strada. La ragione è semplice: consentire al giudice di decidere quale sia l'importo esatto dell'assegno di mantenimento che ogni mese il coniuge obbligato deve versare ai figli. Read more

16 febbraio 2011

Decreto 1 dicembre 2010 n. 269

Regolamento recante disciplina delle caratteristiche minime del progetto organizzativo e dei requisiti minimi di qualita' degli istituti e dei servizi di cui agli articoli 256-bis e 257-bis del Regolamento di esecuzione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, nonche' dei requisiti professionali e di capacita' tecnica richiesti per la direzione dei medesimi istituti e per lo svolgimento di incarichi organizzativi nell'ambito degli stessi istituti. (11G0036) Read more

14 febbraio 2011

Fareste pedinare vostro figlio

Con i figli non riescono a parlare. Ma li vedono incupirsi, cambiare orari, andare male a scuola. Temono la droga, l'alcool e le brutte compagnie. Così, divorati dai dubbi, assoldano un investigatore privato per farli pedinare. E spesso - in sette casi su dieci stando alle stime delle agenzie - scoprono che i loro sospetti erano fondati. Sono sempre di più i genitori che bussano alla porta delle agenzie investigative per sapere che cosa fanno i loro ragazzi fuori dal liceo o il sabato sera. Axerta Investigazioni, una delle principali società italiane del settore, ha calcolato che nel 2010 a Milano i casi di «controllo minori» sono stati 420. Il 20% in più rispetto al 2007. «Un fenomeno in crescita, sia per il numero di genitori che si rivolgono ai detective, sia per la complessità dei casi», spiega l'amministratore delegato Vincenzo Francese. Read more

14 febbraio 2011

Non solo corna

Meno tradimenti, più spionaggio industriale. Se fino a qualche anno fa ci si rivolgeva all'investigatore privato per questioni di infedeltà coniugale, oggi l'area di business principale del comparto è quella della consulenza aziendale, dall'accertamento di frodi interne alla concorrenza sleale, dalla violazione di marchi e brevetti fino all'assenteismo sospetto. A spiegarlo è Vincenzo Francese, amministratore delegato di Axerta Investigazioni, 8.000 casi l'anno, il 90% dei quali risolti da una rete di 45 investigatori e grazie al supporto di un pool di esperti giuridici. Chi sono le persone che si rivolgono a voi e per quali motivi? «Nell 'immaginario collettivo, si pensa che a chiedere aiuto investigatori sia chi ha incognite sul coniuge che lo tradisce o sul figlio che si droga. La professione in realtà è cambiata ed è diventata sempre più un ingranaggio del processo giudiziario. E questo per due motivi: prima di tutto c'è meno disponibilità da parte dei clienti a investire somme di denaro per scoprire i vizi dei propri familiari, secondo motivo perché farlo non è consentito dalla legge. L'idea romantica dell' investigatore privato che riceve un mazzetta di contanti in una stanza buia e fumosa è molto lontana dalla realtà. La maggior parte dei casi riguarda le aziende e viene gestita... Read more

31 gennaio 2011

Si al licenziamento del dipendente infedele

E' legittimo il licenziamento per giustificato motivo soggettivo del lavoratore che, violando le disposizioni datoriali sulla sicurezza informatica, consente a terzi l'utilizzo del proprio computer affidatogli in via esclusiva. Lo ha stabilito la Cassazione con l'ordinanza 2056 del 27 gennaio 2011 con riferimento al caso di un dipendente che aveva permesso a una persona non autorizzata di utilizzare la propria postazione informatica, che gli era stata assegnata in via esclusiva, a sessione avviata, con le proprie credenziali, e quindi con la possibilità di accedere indebitamente ad aree del tutto riservate. La Suprema Corte, nel valutare la legittimità del licenziamento comminato al lavoratore, ritiene integrata la gravità della sua condotta in conseguenza della violazione delle disposizioni datoriali sulla sicurezza informatica. Infatti, il recesso per giustificato motivo soggettivo si realizza quando il comportamento del lavoratore è tale da arrecare grave pregiudizio al datore di lavoro che si traduce nell'obiettiva impossibilità di un ragionevole affidamento di una gestione corretta delle mansioni affidategli. La condotta del lavoratore può legittimare un licenziamento per giustificato motivo soggettivo solo sulla base di un giudizio di proporzionalità o adeguatezza del recesso datoriale rispetto alla violazione commessa. L'inadempimento, inoltre, deve essere valutato alla stregua della regola generale della "non scarsa importanza" di cui all'articolo 1455 del Codice Civile, applicata in senso accentuativo a favore del lavoratore. Ne deriva che l'irrogazione della massima sanzione disciplinare risulta giustificata solamente in presenza di un notevole inadempimento degli obblighi contrattuali ovvero addirittura tale da non consentire la prosecuzione neppure provvisoria, durante il periodo di preavviso, del rapporto. Read more

Press kit Axerta

Presentazione Axerta Press Room